Studio di architettura

Lo studio, fondato nel 2005 dall’architetto Daniele Corsaro, ha come obiettivo la progettazione e la realizzazione di opere di qualità che si relazionano armoniosamente con il contesto materiale, sociale e culturale del luogo. Il gruppo è costituito da un team multidisciplinare di professionisti selezionati per competenza, esperienza e sensibilità, che con passione sono in grado di seguire tutte le fasi di sviluppo del progetto, dal concept alla realizzazione.

Corsaro Architetti progetto Casa Ceno 01 Corsaro Architetti progetto Casa Ceno 02 Corsaro Architetti progetto Casa Ceno 03 Corsaro Architetti progetto Casa Ceno 04 Corsaro Architetti progetto Casa Ceno 05 Corsaro Architetti progetto Casa Ceno 06 Corsaro Architetti progetto Casa Ceno 07 Corsaro Architetti progetto Casa Ceno 08 Corsaro Architetti progetto Casa Ceno 09 Corsaro Architetti progetto Casa Ceno 10 Corsaro Architetti progetto Casa Ceno 11 Corsaro Architetti progetto Casa Ceno 12 Corsaro Architetti progetto Casa Ceno 13 Corsaro Architetti progetto Casa Ceno 14

Casa Ceno

Casa Ceno

Ostuni, 2012

The design decisions for this project were influenced by a desire to create a dialogue with the surrounding environment.
An understanding of the site, through careful observation of its material (morphology, nature of the soil, vegetation, etc.) and immaterial characteristics (atmosphere, sensations, sounds, etc.), helped shape an architecture that is closely related to its setting, avoiding the pre-determined choices that can define projects that appear as if fallen from the sky and out of keeping with their surroundings. The building was therefore divided into several blocks that develop horizontally, following the topography of the site and becoming a part of it. Each block is home to a different living space, allowing the inhabitants to move from one block to the next while experiencing the surrounding landscape as part of their home. Orientated along the east-west solar axis, a route passes through and distributes the open and closed spaces, culminating in the infinity pool that allows you to admire the landscape of the valley below as if suspended in mid-air.